logo Bari International Gender film festival

Bari International Gender film festival

Festival del cinema LGBTQI e delle diversità di genere della città di Bari

© Copyright by BIGff | Powered by LinkPositive | All rights reserved

FOCUS AFRICA

FOCUS AFRICA

Con il sostegno della Fondazione Pasquale Battista.

Bari grande città del sud Italia, cerniera tra Oriente ed Occidente, è luogo di accoglienza e transito di una folta comunità africana. Per maggiormente favorire la comprensione fra culture diverse ed empatizzare con l’emergenza dei flussi migratori, 3 film di registi africani o ambientati in Africa, compongono questo focus lgbtqi sul conitente nero, sostenuto dalla Fondazione Pasquale Battista: Rafiki della regista keniota Wanuri Kahiu, Inxeba una co-produzione internazionale sulla tribù sudafricana Xhosa, e Sidney & Friends, del regista scozzese Tristan Aatchinson, su una delle prime comunità di persone trans/intersex di Nairobi.

Domenica 23 Settembre, ore 22.30, AncheCinema

Rafiki di Wanuri Kahim (Kenya, 2018), 83’

Kena è una ragazza di origini modeste molto popolare nel suo quartiere a Nairobi. Si aggira per le strade con lo skate, lo stereo, le moto dei suoi amici maschi. Ziki invece, di buona famiglia, sempre impeccabile nel look, si intrattiene con le sue amichette, truccandosi e ballando gli ultimi motivetti alla moda. Kena e Ziki, per quanto diverse, si osserveranno a distanza e, a dispetto della rivalità tra le rispettive famiglie coinvolte nelle elezioni politiche su schieramenti avversi, si avvicineranno teneramente sfidando l’ottusità e la violenza di uno fra gli stati africani che vieta per legge le relazioni omosessuali. Primo film keniota al Festival di Cannes, bannato in Kenya con la regista rifugiata in Francia. In collaborazione con festival MIX Milano .

Giovedì 26 Settembre, ore 21, AncheCinema

Inxeba/The wound di John Tragore (Belgio, Kenya, Sud Africa, 2016), 88′

Un’immersione nelle tradizioni della tribù Xhosa in Sud Africa che si addentra nelle dinamiche relazionali fra un gruppo di adolescenti e i propri “padrini” durante il rituale della circoncisione, che segna il passaggio all’età adulta. Lontano da tutto, sulle pendici di una montagna, le vicende cominciano a svelarsi quando Kwanda, l’unico ragazzo di buona famiglia richiamato al villaggio dalla città di Johannesburg, si accorge di misteriosi incontri e legami clandestini che tengono uniti Xolani, il suo buon protettore e Vija, il più temibile e violento capo tribù. Sentendosi diverso, Kwanda cercherà di sfruttare i segreti per fuggire da un rituale che gli sembra solo una farsa per mantenere immutata e fuori dal mondo la sua comunità. I

Venerdì 27 Settembre, ore 18, AncheCinema

Sidney & Friends di Tristan Atkinsons (Gran Bretagna, 2018), 75’.

Sidney & Friends

La storia di Sidney, giovane intersessuale di una tribù keniota, che sin da bambino si sente diverso e si comporta da ragazzo pur avendo genitali femminili. Stigmatizzato ed emarginato dalla sua comunità come fosse un indemoniato, Sidney viene rifiutato dalla sua famiglia, schernito e picchiato pubblicamente, cacciato da una baraccopoli all’altra. Solo quando la sua vita si incrocia con le storie di altr* transessual* Sidney capisce di non essere un’anomalia e, finalmente accettato ed amato per quello che è, ritrova fiducia negli altri.
hhttp://sidneyandfriends.com/



);