logo Bari International Gender film festival

Bari International Gender film festival

Festival del cinema LGBTQI e delle diversità di genere della città di Bari

© Copyright by BIGff | All rights reserved

Taglio Lungo: i film in programma il 3 aprile

Taglio lungo, la rassegna dei migliori otto film a tema LGBTQ a cura del Coordinamento dei festival di cinema LGBTQ, online sulla piattaforma MyMovies dall’1 al 4 aprile, presenta Alice Júnior e Ne croyez sourtout pas que je hurle.

Alice Júnior di Gil Baroni (Brasile) e Ne croyez sourtout pas que je hurle di Frank Beauvais (Francia) sono in programma da sabato 3 aprile e disponibili per 48 ore in streaming su MyMovies.

Alice Júnior regia di Gil Baroni (Brasile)

Alice Júnior è una giovanissima studentessa transgender che trascorre la maggior parte del suo tempo libero come youtuber. Dopo essersi trasferita con il padre in un piccolo paese di provincia e aver cambiato liceo, Alice deve fare i conti con il nuovo ambiente, cercando di dissipare i suoi pregiudizi, per raggiungere il suo desiderio più grande: ricevere il suo primo bacio.

Alice Júnior è un teen movie ambientato nel Brasile contemporaneo e racconta l’adolescenza di una studentessa transgender attraverso il suo mondo social fatto di colori glitterati, luci led, immagini patinate e contaminate dagli effetti in AR dei social.

Alice, famosa ed eccentrica youtuber, passa gran parte del suo tempo sui social, dove è diventata una vera e propria star, e si confessa con i suoi fans.

A placare i suoi sogni ci sarà uno stravolgimento della vita che la porterà a trasferirsi temporaneamente, insieme al padre, in una cittadina rurale nel Sud del Brasile e frequentare una nuova scuola cattolica.

Dal mondo glitterato a quello bigotto e conservatore il passo e breve e questo nuovo ambiente le renderà impossibile l’integrazione con i compagni, con i professori e con il nuovo ambiente.

Al liceo le impongono di indossare la divisa maschile e non le viene permesso di usare il bagno delle donne. E’ qui che comincia la vera battaglia di Alice,

un percorso di crescita e di lotta per l’accettazione, l’emancipazione, la scoperta di sé, del corpo e della sessualità che poterà in breve tempo anche ad un totale coinvolgimento dei nuovi compagni.

Se all’inizio della sua avventura la deridono e la umiliano per il suo essere “diversa”, in breve tempo, emergerà il carattere combattivo trasformando la realtà in un “mondo” luccicante e colorato.

Lo scontro con un ambiente conservatore e tradizionalista sconvolgerà tutti quanti rendendo Alice Junior una nuova “eroina” capace di insegnare che non vi è “diversità”.

Ne croyez sourtout pas que je hurle di Frank Beauvais (Francia)

Gennaio 2016. Dopo la fine di una storia d’amore Frank Beauvais si rifugia in un remoto villaggio dell’Alsazia, immergendosi in una solitudine pressoché assoluta e, soprattutto, nel cinema.

Gennaio 2016. Dopo la fine di una storia d’amore Frank Beauvais si rifugia in un remoto villaggio dell’Alsazia, immergendosi in una solitudine pressoché assoluta e, soprattutto, nel cinema. Nel frattempo la Francia è sotto shock per gli attacchi terroristici di novembre e nel pieno dell’emergenza. Frank guarda ossessivamente un film dopo l’altro, come se il cinema potesse recargli sollievo, conducendolo verso un’illuminazione che, in un primo, lungo momento, non potrà non infliggergli un dolore ancora più lancinante. Nei mesi successivi ha composto un diario audiovisivo montando immagini degli innumerevoli film che ha visto, scoperchiando un inconscio psico-visuale da cui affiorano ricordi dell’amore perduto e reminiscenze famigliari.

Tutti i film di Taglio Lungo con un solo accredito a soli € 9,90 su MyMovies.



);